Candidato ‘centrista’ alla presidenza della Regione siciliana e intesa per le politiche con un’alleanza di coalizione se la legge elettorale dovesse rimanere quella attuale: sono due dei punti chiave dell’accordo su cui stanno lavorando il Pd e Ap di Angelino Alfano. “Il dialogo è molto avanzato”, dice il sottosegretario e coordinatore di Ap in Sicilia, Giuseppe Castiglione. “L’accordo non è ancora chiuso, ma il confronto è positivo”, aggiunge Castiglione.

“Ritengo generoso il tentativo di Gianfranco Miccichè di costruire in Sicilia un’alleanza sul modello del Ppe europeo ma la presenza di Salvini, da cui siamo molto distanti, ne impedisce la realizzazione” commentando l’iniziativa del commissario siciliano di Forza Italia, Gianfranco Miccichè, di trovare un’intesa con Ap di Alfano per le regionali di novembre in Sicilia.

Leggi anche: Da Micciché ad Armao: ad Arcore il conclave berlusconiano per sciogliere i nodi del centrodestra siciliano

L’asse Alfano Miccichè spacca il centrodestra in Sicilia, Schifani: “Si torni a parlare con Musumeci”

Caos nel centrodestra, Miccichè rompe con Musumeci: “Ha snobbato Alfano…”

ELEZIONI IN SICILIA ECCO IL SONDAGGIO