All’aeroporto di Palermo il mese di settembre si è chiuso con l’aumento del 6,6% del traffico passeggeri rispetto allo stesso periodo del 2016. I transiti sono stati quasi 600mila (594.351), 37mila in più di settembre 2016. Crescono del 4% anche i voli (4.390 contro i 4.220 di settembre 2016). E già si registrano segnali incoraggianti in questi primi giorni di ottobre, grazie alle nuove frequenze pianificate, con un +12% di viaggiatori.

Da gennaio a settembre il traffico passeggeri ha toccato quota 4.393.174, cioè il 5,58% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un aumento di circa 232mila transiti. Segno positivo (+2,27%) anche per i voli: 33.563.
Il progressivo da inizio anno mostra anche la crescita del traffico internazionale, ormai sopra il milione di passeggeri, con un +12,54% (1.116.132 contro i 991.723 dello scorso anno).

Anche i voli internazionali crescono del 9,54%.
Tutte le prime quindici compagnie operanti all’aeroporto di Palermo fanno registrare innalzamenti di traffico. Maggiori crescite si hanno con Ryanair (+8,7%) e Volotea (+14,4%).

Le rotte nazionali in complesso sono stabili. Milano (Malpensa e Linate) registrano aumenti del 5%, di passeggeri, mentre Torino cresce ad una media del 41%.
Le rotte internazionali che stanno facendo la differenza sono quelle per Monaco (+32%), Madrid (+22%), Marsiglia (+27%), NewYork (+10,6%), Nantes (+51%).