Si è lanciato dall’Edificio 6 dell’Università di Palermo dove sorgono i Dipartimenti di Ingegneria. Il drammatico gesto sarebbe avvenuto dopo una accesa discussione al telefono. Un uomo di 47 anni ha deciso di togliersi platealmente la vita così nella tarda mattina di oggi all’interno della cittadella universitaria.

T.M., queste le iniziali della vittima, ha compiuto il drammatico gesto sotto gli occhi di studenti e passanti che non si aspettavano il tragico epilogo di quella turbolenta telefonata.

Sul posto è subito arrivato il persoanle del 118 e la polizia ma non c’è stato nulla da fare.

L’Università di Palermo è, suo malgrado, teatro di numerosi fatti del genere. Oltre al suicidio di Norman Zarcone, vicenda risalente al 2010 e tristemente nota e che ancora oggi si ricorda annualmente, altri suicidi si sono registrati negli anni.

Nel 2015, quindi due an ni fa, l’ultimo drammatico episodio era avvenuto nei locali della facoltà di Lettere e Filosofiauna vicenda che aveva colpito tutti sgenando il fallimento di una società e di un modello sociale ma poi passato nel dimenticatoio

Si tratta, inoltre, del secondo suicidio nella giornata di oggi a Palermo (leggi qui)

Leggi anche: Quattro suicidi in sette anni la lunga scia di morte di cui è teatro l’Unipa

(foto archivio)