La crisi del commercio miete un’altra vittima illustre a Palermo. Questa volta si tratta di Nastro d’Oro, l’azienda di via Lulli (a due passi da via Malaspina), fondata nel 1974 e specializzata nel settore del packaging e degli imballaggi, chiude lo storico punto vendita.

L’attività continuerà all’ingrosso e online, tramite l’e-commerce. Secondo indiscrezioni la sede potrebbe essere acquisita da Prezzemolo & Vitale.

Ancora nulla si sa del destino dei due dipendenti di Nastro d’Oro, che potrebbero essere riassorbiti nell’organico di Carta Sud, il punto vendita di via Catalani che resterà aperto.