Mancano le proposte su rifiuti, energia, ruolo economico di regioni e comuni, sburocratizzazione. L’economia latita nei dibattiti e nei programmi  in vista delle elezioni regionali in Sicilia del 5 novembre. Fra i primi a portarsi avanti con il lavoro, scrive il Sole24ore, è stato Gaetano Armao, l’ex assessore all’Economia della giunta guidata da Raffaele Lombardo, oggi candidato in ticket con Nello Musumeci. Insieme a lui per la verità anche qualche candidato dei cosiddetti cespugli autonomisti.

Il giornale di Confindustria si dice preoccupato per questa scarsa attenzione ai grandi temi dell’economia che sono la base di qualsiasi azione di governo del territori. Ma Armao ha messo nero su bianco le sue proposte per cambiare la Sicilia nel manifesto dei Sicilianindignati, il movimento da lui fondato, a partire da sburocratizzazione e fiscalità di sviluppo.

Per il resto – scrive ancora il giornale confindustriale – siamo ancora al nulla, a parte dichiarazioni di principio e affermazioni da comizi e incontri pubblici: è il caso del candidato dei Cinque Stelle Giancarlo Cancelleri che da deputato regionale ha più volte detto quello che pensa in tema di economia e sviluppo della Sicilia. Per il resto, forse perché questa è più la fase della preparazione delle liste, mancano ancora le proposte e c’è chi dice che è ancora presto per il confronto su questi temi. Sta di fatto che l’economia risulta essere il grande assente di questo principio di campagna elettorale, o meglio relegata a qualche intervento che sembra avere più un sapore di propaganda.

Leggi anche:

Niente dimissioni nè sospensione, Micari si mette in ferie

Si spacca Ap, fuga verso l’Udc che intanto presenta le liste

Renzi in Sicilia per due giorni apre la campagna elettorale

Crocetta conferma il passo indietro, le tenzioni in casa AP

I Coraggiosi ora sostengono Micari e tornano nel centrosinistra

Appello di Micari a Fava ma la risposta non è confortante

Liste del Megafono in Sicilia ma anche a Roma per Camera e Senato e colleggio blindato alla camera per Crocetta, l’accordo raggiunto con Renzi

Navarra si ritira per favorire Fava, niente accordo con il Pd

Il centrodestra torna compatto, ecco il ticket a tre

Prime tensioni nel centrodestra riunito, salviniani e centristi scalciano

Dopo la riunificazione centrodestra vincente per tutti i sondaggi

ELEZIONI IN SICILIA, IL SONDAGGIO