Un nuovo appuntamento da vivere insieme nell’ Area Marina Protetta Capo Gallo – Isola delle Femmine. Domani, martedì, 21 marzo, alle ore 12, torneranno in mare due esemplari di tartaruga marina curati presso l’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sicilia.

L’iniziativa ha l’obiettivo di tenere alta l’attenzione sull’Area Marina Protetta nonché sulla salvaguardia delle caretta caretta. A scopo educativo, l’ASD Jacques Cousteau Diving Club effettuerà le riprese dell’ingresso in mare delle tartarughe che saranno trasmesse in diretta all’istituto comprensivo Francesco Riso di Isola delle Femmine. Mentre alcune classi della stessa scuola saranno presenti all’evento. La dott.ssa Giorgia Comparetto, biologa marina del circolo Legambiente NaturalMente, terrà una lezione di biologia marina in riferimento alle Caretta caretta prima della liberazione.

Queste due tartarughe sono state recuperate dal Centro recupero tartarughe marine dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale.
Saranno presenti Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia; il direttore dell’Istituto Zooprofiliattico della Sicilia, Santo Caracappa; l’assessore all’Ambiente del Comune di Palermo, Sergio Marino, in rappresentanza dell’Area Marina Protetta Capo Gallo – Isola delle Femmine; il sindaco di Isola delle Femmine,Stefano Bologna.

Appuntamento alle ore 12.00 alla spiaggia libera di Isola delle Femmine.

(foto tratta dal web)