E’ Federica Argentati, l’assessore designato dai 5stelle alle risorse agricole ed alimentari. E’ stato presnetato questa mattina dal candidato presidente della Regione Giancarlo Cancelleri nel corso di una conferenza stampa a palazzo dei Normanni. Prima della chiusura della campagna elettorale Cancelleri internde presentare l’intera squadra dei 12 componenti la sua giunta.

“Più volte ho sentito dire che l’ufficio della Regione siciliana a Bruxelles è uno spreco e va chiuso – ha poi detto cancelleri – . Noi non vogliamo chiuderlo, vogliamo potenziarlo, vogliamo farlo diventare il braccio armato delle nostre imprese. Dobbiamo ricontrattare i trattati Europei sull’ingresso delle merci. Creeremo la figura del lobbysta pubblico del cittadino, che rappresenterà gli interessi della Regione siciliana a Bruxelles. Quell’ufficio Europa dovrà diventare un luogo dove si andranno a firmare i contratti con i nostri imprenditori per l’acquisto dei prodotti agricoli e pesca, per portare i nostri prodotti nei mercati”.

“E’ una bella sfida, far rinascere la Sicilia agricola – ha detto Federica Argentati, – abbiamo un’isola bellissima con eccellenze e prodotti di qualità, ma non riusciamo ad organizzarci in maniera sistemica, viviamo in questa Isola al centro del Mediterraneo e dobbiamo competere.

“Se come sistema Sicilia non siamo organizzati e non riusciamo ad affermarlo – ha proseguito – per farlo diventare competitivo, abbiamo problema di svendita delle nostre produzioni e questo significa che i produttori non riescono a ricavare il giusto reddito per investire in qualità”.

Argentati, nissena, 52 anni, ha laurea in Scienze agrarie, è presidente del Distretto produttivo Agrumi di Sicilia e presidente della omologa società consortile tra consorzi di tutela e numerose aziende singole e associate. Dal 2010 al 2014 è stata presidente di Confagri, e componente del consiglio dell’ordine dei dottori Agronomi e dei dottori forestali della provincia di Catania. “Mi occupo di distretti e cooperazione da più di 10 anni, io credo che dobbiamo fare filiera – ha detto – a mio parere finora sono stati degli slogan non ci sono stati atti concreti affinché questi strumenti possano portare valore aggiunto”. “Abbiamo seri problemi idrici in Sicilia – ha aggiunto parlando della crisi idrica – e questo va affrontato, è necessario avere un quadro chiaro degli interventi necessari, non interventi spot”.

Cancelleri, invece, attacca il rettore Micari, candidato per il centrosinistra. “L’altra volta sentivo qualcuno che ha detto di me: lui è solo un geometra. Beh, anche gli avversari, uno è ragioniere, l’altro è rettore dell’Università, i titoli di studio non contano nulla. Pero posso dire una cosa: quando mi sono candidato all’Ars mi sono messo in aspettativa e non ho preso lo stipendio per due mesi. Ho liberato un posto nell’azienda in cui lavoravo. Chi ci dice che siamo ragionieri continua invece a fare il rettore dell’Università e anche se chiede l’aspettativa, chi gliela firma? Lui stesso che è il rettore dell’Ateneo? Queste sono le barzellette che in questi anni ci ha raccontato il Pd e questa è l’ennesima”.

Intanto parte la fase due della campagna elettorale dei 5 stelle. Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio oggi e nei prossimi giorni sarà nel messinese per un secondo tour elettorale col candidato del M5s alla presidenza della Regione Giancarlo Cancelleri. Oggi alle 15 sarà a San Fratello, dove dopo la passeggiata di circa mezz’ora, incontrerà sindaco e cittadinanza. Alle 18 sarà a Tusa, dopo la passeggiata incontrerà sindaco e cittadinanza. Alle 20 sarà a Mistretta, dopo la passeggiata incontrerà sindaco e cittadinanza. Alle 22.30 giungerà a Messina.

Leggi anche:

Niente dimissioni nè sospensione, Micari si mette in ferie

Renzi in Sicilia per due giorni apre la campagna elettorale

I Coraggiosi ora sostengono Micari e tornano nel centrosinistra

Liste del Megafono in Sicilia ma anche a Roma per Camera e Senato e colleggio blindato alla camera per Crocetta, l’accordo raggiunto con Renzi

Fava incoronato candidato in ticket con Ottavio Navarra

Armao per il Sole24ore unico candidato che parla di economia

Il centrodestra torna compatto, ecco il ticket a tre

Prime tensioni nel centrodestra riunito, salviniani e centristi scalciano

Dopo la riunificazione centrodestra vincente per tutti i sondaggi

ELEZIONI IN SICILIA, IL SONDAGGIO