Ferragosto, giorni di riposo e di ferie. Si va al mare, si fanno i falò in spiaggia con gli amici, chi può parte e raggiunge mete da sogno, magari fuori dall’Italia.

La festa di Ferragosto ha però origini assai antiche.

Il nome della ricorrenza deriva dal latino feriae Augusti (riposo di Augusto), in onore di Ottaviano Augusto, primo imperatore romano, da cui prende il nome il mese di agosto. Era un periodo di riposo e di festeggiamenti istituito dall’imperatore stesso nel 18 a. C., che traeva origine dalla tradizione dei Consualia, feste che celebravano la fine dei lavori agricoli.

La ricorrenza fu assimilata dalla Chiesa cattolica intorno al VII secolo, quando si iniziò a celebrare l’Assunzione di Maria, festività che fu fissata il 15 agosto. Il dogma dell’Assunzione (riconosciuto come tale solo nel 1950) stabilisce che la Vergine Maria dopo la morte sia stata assunta, cioè accolta, in cielo sia con l’anima che con il corpo.

Sono davvero tanti i paesi in Sicilia in cui si festeggia l’Assunzione di Maria in cielo. In alcune località il giorno viene fatto coincidere con la festa del Patrono o del santo che riscuote maggiormente la devozione popolare. Ecco le feste più importanti:

Festa di San Rocco dal 15 al 16 agosto a Butera (CL)
Vara dell’Assunta il 15 agosto a Randazzo (CT)
La vara dell’Assunta il 15 agosto a Messina (ME)
Corsa delle Botti il 15 agosto a Rometta (ME)
Festa Patronale dell’Assunta dal 14 al 15 agosto a Nizza di Sicilia (ME)
Festa di San Rocco protettore di Motta d’Affermo dal 15 al 16 agosto a Motta d’Affermo (ME)
Festa di Maria SS. delle Grazie il 15 agosto a Motta d’Affermo (ME)
Festa della Madonna del Balzo il 15 agosto a Bisacquino (PA)
Arruccata dei Ventimiglia il 15 agosto a Castelbuono (PA)
Festa dell’Assunta il 15 agosto a Mondello, borgata marinara di Palermo