Sono certa che sulla situazione dell’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese, con la sinergia tra ministero della Sviluppo Economico e la Regione siciliana, saremo in grado entro fine anno di avere una soluzione da offrire“. Lo ha detto il sottosegretario al ministero per lo Sviluppo Economico Simona Vicari, a Palermo, nel corso una conferenza stampa di presentazione di alcuni interventi di infrastrutturazione informatica che a breve partiranno in Sicilia.

Intanto nessuna convocazione  è giunta per le tute blu dello stabilimento palermitano. Il tavolo previsto sia con il governo regionale che nazionale non si è ancora svolto. In occasione della manifestazione della Fiom svoltasi a Roma la scorsa settimana, il ministero dello Sviluppo economico aveva assicurato che entro pochi giorni sarebbe stato aperto nella Capitale un tavolo specifico sulla vertenza Fiat di Termini. Così non è stato. Gli operai sono pronti a scendere in piazza.

“Abbiamo inserito Termini Imerese tra le zone franche” ha concluso la Vicari.

L.A.