Fabrizio Ferrandelli, già candidato sindaco, e Marianna Caronia, leader del movimento civico “Amo Palermo”, hanno siglato un accordo politico programmatico che pone l’accento e mette nero su bianco i reciproci impegni e obiettivi nell’interesse del rilancio della città di Palermo.

Un accordo che era nell’aria da tempo visto che Marianna Caronia, ha parteciopato attivamente alla formazione del programma di Ferrandeli. Adesso la leader del movimento civico “Amo Palermo”, ha scelto di impegnarsi in prima persona nel sostenere la scelta del leader dei Coraggiosi. Voci di corridoio parlano della possibilità che la Caronia abbia concordato anche un posto nella eventuale giunta di Ferrandelli.

L’indiscrezione non trova conferme ufficiali in nessuno dei due movimenti, al contrario la dichiarazione congiunta che annuncia l’accordo parla solo di programmi: “in uno scenario politico confuso e incerto, che rappresenta la riprova della crisi di identità della politica tradizionale e scelte lontane dal comune sentire, viene dunque presentato un progetto condiviso – si legge nella nota di presnetazione dell’accordo – che si prefigge l’indispensabile obiettivo di dare vita e forza ad un movimento che rilanci la partecipazione popolare per un nuovo protagonismo democratico, con particolare attenzione alle peculiarità territoriali dell’amministrazione comunale di Palermo, in ogni sua sfaccettatura e articolazione”.

“L’ambizioso obiettivo – conclude la nota – è quello di disconnettere l’azione amministrativa da una inadeguata volontà politica che per anni ha mortificato le legittime aspettative di cambiamento e miglioramento dei cittadini palermitani”.