Semplificare l’affitto delle seconde case in case vacanze per rilanciare il turismo e quindi l’economia”. E’ l’appello lanciato da Angelo Figuccia, capogruppo del Partito dei Siciliani-MPA al Consiglio Comunale di Palermo, ad Angelino Alfano, vice presidente del Consiglio dei Ministri.

“In un momento di profonda crisi economica – prosegue l’esponente autonomista – incentivare il turismo è una delle chiavi di volta per cercare di rilanciare l’economia siciliana e italiana. Il Governo Nazionale, con un semplice provvedimento, potrebbe semplificare l’utilizzo delle seconde case in case vacanza, permettendo così a milioni di italiani di poter affittare a prezzi contenuti la propria abitazione al mare o in campagna a turisti stranieri, che così avrebbero l’opportunità di trascorrere le proprie vacanze nel nostro Paese senza spendere troppo. Inoltre, grazie a questo meccanismo, si darebbe la possibilità ai proprietari di poter pagare più agevolmente l’Imu, il cui introito serve soprattutto ai Comuni per garantire i servizi sociali a tutti i cittadini”.

“In più – prosegue Figuccia – si potrebbe creare un sito internet multi lingue gestito dal Governo Nazionale e pubblicizzato soprattutto all’estero, dove fare incontrare l’offerta dei proprietari delle seconde case e la richiesta di chi vuole trascorrere una vacanza in posti spesso meravigliosi ma a poco prezzo. Grazie agli affitti, oltre al pagamento dell’IMU, i proprietari avrebbero anche la possibilità di provvedere più agevolmente alla manutenzione e al restauro delle proprie abitazioni, evitando così il rischio di farle degradare e lasciarle all’abbandono.”