Torna con una versione aggiornata del suo bestseller l’astronauta Luca Parmitano. Primo italiano a “camminare” nello spazio, è nuovamente protagonista di affascinanti spedizioni delle Agenzie spaziali americana ed europea dai nomi evocativi, CAVES, NEEMO, PANGAEA, CAVEx1, non più tra le stelle ma nelle profondità del mare e della terra.

Dalle grotte della Sardegna alla stazione di ricerca al largo delle coste della Florida, per sperimentare come il fisico umano si adatti a vivere in condizioni estreme: “Fare esplorazione spaziale significherà, un giorno, arrivare su un nuovo pianeta”, scrive Parmitano. “E non potremo limitarci a conoscere la superficie, ma bisognerà spingersi nel sottosuolo perché potrebbe essere un ambiente più adatto alla vita”.

In questa nuova edizione l’autore allarga il respiro del suo racconto alle nuove esperienze vissute e agli esiti delle ricerche condotte. Un libro di esplorazione e riflessione, alla scoperta delle frontiere della scienza che ci porterà nello spazio, ma anche di uno sguardo nuovo sul nostro mondo: le relazioni umane e il rapporto con il pianeta Terra, la sfida a se stessi e ai propri limiti, il significato del sogno e della realizzazione personale.

Luca Parmitano (1976), pilota militare e astronauta, è stato il primo italiano a camminare nello spazio, il 9 luglio 2013, nell’ambito della sua missione sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Così come avvenuto con la pubblicazione della prima edizione di Volare, Parmitano devolverà anche questa volta i proventi del libro a Intercultura, per l’istituzione di una borsa di studio che consentirà ad un giovane di trascorrere un anno all’estero.