Arriva in Sicilia il segretario nazionale del Pd Matteo Renzi. L’ex premier sarà nell’isola domani e dopodomani (6 e 7 dicembre) per un viaggio che toccherà tutte le nove province siciliane.

L’arrivo del leader Pd era annunciato già da sabato sera e proprio questo annuncio aveva bloccato la convocazione della direzione pd che rischiava di essere una vera e propria resa dei conti con il segretario Fausto Raciti nell’occhio del ciclone, e non soltanto lui.

Ma è bastato l’annuncio per rinviare il confronto. Così domani, 6 dicembre, arriva Renzi ma non certo in direzione. La prima tappa è a Gaggi, comune in provincia di Messina: alle ore 10:30 il segretario del Pd si recherà nel centro antiviolenza gestito dall’associazione Penelope che si occupa di sostegno alle vittime della tratta dei migranti.
Seconda tappa alle 12:45 ad Agira (Enna) dove Renzi visiterà l’albergo diffuso “Case al Borgo”, una struttura con diversi ambienti realizzati riqualificando il centro storico del piccolo comune dell’ennese.

Alle 14:30 il segretario del Pd si recherà a San Cataldo (Caltanissetta) per visitare “Un posto tranquillo”, il primo ristosolidale di Italia che già da tre anni promuove l’inclusione sociale di persone fragili attraverso la ristorazione di qualità.

Solo alle 17 il segretario del Pd arriverà a Palermo e incontrerà Alice, la figlia di Libero Grassi e i ragazzi di Addiopizzo. Il modello sembra quello del tour ‘casaxcasa’ di Davide Faraone. O forse, viceversa, è il tour di Faraone mutuato da quelli di Renzi ma senza treno.

Alle 18, sempre a Palermo, Matteo Renzi si recherà presso l’Istituto Giovanni Falcone allo Zen, una delle scuole più difficili d’Italia, oggetto di continui atti vandalici. Di qualche mese fa il danneggiamento del busto marmoreo di Falcone all’interno dell’istituto. Il segretario del Pd incontrerà la preside, la prof. Saverino e sarà l’occasione per affrontare le criticità della scuola ma anche per ascoltare i tanti progetti di legalità e di inclusione che coinvolgono i ragazzi disagiati del quartiere. Tra questi, lo straordinario progetto di doposcuola dell’associazione “Bayty Baytik” con la collaborazione dei carabinieri della stazione dello Zen guidata dal maresciallo Davide De Novellis che diventano maestri di scuola e di legalità.

L’ultima tappa della prima giornata è a Marsala (Trapani): alle 20 Renzi arriverà alle Cantine Donnafugata dell’imprenditore Antonio Rallo, straordinaria azienda vitivinicola e punto di riferimento per tante realtà del settore del vino in Sicilia, eccellenza in Italia e nel mondo.

Certo fra un incontro e un altro con i suoi di politica dovrà parlare. Ma non ufficialmente.