Dai controlli notturni compiuti dalla polizia municipale di Palermo nel centro storico presso i locali della cosiddetta movida, gli agenti appartenenti al Caep , il nucleo di controllo delle attività produttive hanno denunciato all’autorità giudiziaria per disturbo della quiete pubblica tre titolari di pub, rispettivamente ubicati in via Bottai, piazza Rivoluzione e piazza Fonderia. Nello stesso contesto sono stati sequestrati gli impianti di diffusione sonora e comminato sanzioni.

Oltre ai normali controlli di routine, gli agenti hanno dato corso agli esposti pervenuti al Comando da parte di cittadini residenti, in merito al disturbo del riposo notturno provocato dall’alto volume della musica diffusa dai locali; in piazza Fonderia, gli agenti hanno riscontrato schiamazzi e musica ad alto volume, nonostante la presenza di una casa di cura.

I controlli proseguiranno ancora nelle ore notturne; alcuni di essi sono in programma presso le abitazioni dei cittadini che risiedono nelle vicinanze di locali segnalati per disturbo della quiete pubblica.