Abiterà a Palazzo d’orleans, almeno durante la settimana per poi tornare, quando possibile, nella sua Militello Val di Catania nel fine settimana. Per questo inizieranno a breve i preparativi per rendere accogliente la ‘casa del Presidente’ l’abitazione dall’ultimo piano di Palazzo d’Orleans destinata proprio al Presidente della Regione.

Si tratta di poco più di un movovano che è stato utilizzato, da ultimo, da Raffaele Lombardo. Rosario Crocetta non la usava e per questo è semichiusa da qualche anno. L’ultimo presidente preferiva andare via ogni sera da palazzo e farsi accompagnare a Tusa dove aveva affittato casa. Gela no, quella sì che era troppo lontana.

Non tutti i presidenti hanno utilizzato quell’appartamentino anche se sono diversi ad averlo avuto come ‘appoggio’. I palermitani non lo hanno mai utilizzato. Gli altri spesso anche se non sempre.

Per Nello Musumeci sarà quasi una scelta obbligata visto il tanto lavoro da fare e viste le sue abitudini lavorative. Chi se lo ricorda a Palazzo Minoriti sede della Provincia di Catania parla di un Presidente che arrivava all’alba, praticamente insieme ai giornali del mattino poco dopo le 6. Ma se lo ricorda anche al lavoro fino a tarda ora, spesso fino alla mezzanotte.

Di lavoro da fare a Palazzo d’Orleans non ne manca, al contrario, ce ne sarà ben più di quanto non ce ne fosse alla Provincia. Spostarsi fra Palermo e Catania, dunque, non è una ipotesi plausibile. Il personale di Palazzo è avvertito. Ed anche i deputati, gli assessori, gli uomini e le donne che aspirano al suo staff lo tangano presente.

Leggi anche

E adesso andate a lavorare!

La proclamazione di Musumeci

Il passaggio di consegne Crocetta Musumeci

La festa per Musumeci insediato