Parte tra due giorni Sud Web Expo, l’area espositiva dedicata al rapporto tra la rete e il mondo dell’informazione e dell’editoria, passando per la pubblica amministrazione e le imprese.

“Sud Web Expo” è uno dei settori espositivi della XVII edizione di Expobit, la rassegna internazionale dell’innovazione tecnologica che si terrà alle Ciminiere di Catania dal 22 al 25 novembre.

All’interno di “Sud Web Expo” la società editoriale del mensile il Sud, organizza alcuni workshop sul tema dei new media e delle start up approfondendo il tema della scommessa tecnologica in alcuni settori come il giornalismo, la pubblicità e l’editoria che hanno visto modificare quasi del tutto organizzazione, reti di vendita, contenuti e messaggi. Sul numero di novembre del Sud, in edicola uno speciale di venti pagine dedicato a SudWebExpo con numeri, tendenze e statistiche.

L’area espositiva è stata creata per interrogarsi sul possibile futuro della comunicazione e dei mezzi attraverso i quali questa si esplica. Per essere preparati e per non lasciarsi prendere alla sprovvista.

Il primo dei convegni organizzato per SudWebExpo si terrà venerdì 23, coordinato dal presidente e dal direttore generale del Forum Pa, Carlo Mochi Sismondi e Gianni Dominici che modereranno gli interventi di Agostino Ragosa, direttore dell’Agenzia per l’Italia digitale, Carlo Flamment, presidente del Formez, Paolo Mora, direttore generale Semplificazione e Digitalizzazione della Regione Lombardia, Lucia Pasetti, vice presidente del Cisis, Rossella Bonora, direttore generale Sistemi informativi e Telematica della Regione Emilia Romagna, Stefano Torda, amministratore delegato di DIgitCampania, Roberto Moriondo, direttore Innovazione, ricerca e Università della Regione Campania. Il tema su cui dibatteranno sarà “L’Agenda digitale per la Modernizzazione del paese”.

Il giorno successivo, sabato 24 novembre, alle 9,30 Arturo Motti, cofondatore di Milano Finanza introdurrà gli interventi degli “economisti”: Salvatore Malandrino di Unicredit, Saverio Continella del Credito siciliano, il commercialista catanese, Antonio Pogliese, Amedeo Giurazza, amministratore delegato della società di gestione del risparmio Vertis, il presidente dei Giovani industriali di Catania, Antonio Perdichizzi, Andea Gumina, responsabile di Sicilia Camp, Marco Romano, presidente del parco scientifico tecnologico, Umberto La Commare del consorzio Arca di Palermo e l’imprenditore Donato Didonna. L’argomento del worshop sarà “Start up e innovazione come finanziare le nuove idee”.

Tre rappresentanti di start up siciliane racconteranno la propria esperienza. Si tratta di Antonio Gentile di InformAmuse, di Francesco Pieragostini di Ring2us e di Luigi Giglio di Appsbuilder.

Si parlerà invece di informazione e giornalismo nell’ultimo dei workshop organizzati per SudWebExpo domenica 25 sempre alle Ciminiere di Catania con inizio alle 10 del mattino. “Dalla carta al digitale, dal blog ai social networks: come cambia l’informazione” è il tema su cui si confronteranno Salvatore Carrubba, direttore responsabile del Sud, Paolo Madron, direttore del quotidiano on line Lettera 43, Luca De Biase, già responsabile del supplemento Nova del Sole 24 Ore, Michela Giuffrida direttore di Antenna Sicilia, Andrea Lodato, inviato de La Sicilia e  Francesco Lamiani, direttore di BlogSicilia.