Nel pomeriggio, alle 16, approderà in aula la legge stralcio sulla fusione fra Anas e Cas per dar vita ad una nuova società partecipata che gestisca praticamente tutte le strade siciliane. Lo scopo è quello di permettere al nuovo mega Ente di imporre il pedaggio su strade attualmente gratuite come l’autostrada A 19 Palermo Catania o come lo scorrimento veloce Palermo – Agrigento o la Palermo Sciacca o ancora la Catania Siracusa e chissà quante altre strade. Ma l’asserita esigenza è, invece, quella di una centrale unica di appalto per mettere in sicurezza e ammodernare le strade utilizzando i finanziamenti statali in pieno accordo e, probabilmente, anche investendo i soldi chiesti ai siciolianoi come pedaggio.... Leggi tutto