Al via il “Piano regionale degli interventi per la prevenzione e contrasto della violenza di genere” che prevede risorse per oltre 3 milioni di euro. L’assessore della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, Carmencita Mangano, ha insediato il nuovo “Forum permanente contro le molestie e le violenze” che darà il contributo decisivo per indirizzare gli interventi previsti dal programma.

“La Regione – ha detto l’assessore Mangano – in linea con le normative europee e nazionali, ha voluto combattere il fenomeno con una serie di azioni per tutelare le vittime di violenza, da quella psicologica e fisica a quella sessuale, dagli atti persecutori del cosiddetto stalking allo stupro, fino al femminicidio. Il piano, che abbiamo fortemente voluto, prevede l’assistenza sanitaria e attraverso strutture dedicate sia pubbliche che private, anche a indirizzo segreto, ma anche la formazione di operatori, la realizzazione di nuovi centri e attività di ascolto e di monitoraggio. Il Forum, assieme all’Osservatorio, diventeranno importanti punti di riferimento e di coordinamento per cercare di combattere i gravi abusi e le molestie che purtroppo subiscono soprattutto donne e minori, un problema che oggi è diventato di attualità e gravissimo per la nostra società”.

Il Piano, di durata biennale e approvato dalla Regione, ha una disponibilità complessiva di € 3.265.139 milioni suddivisi in interventi per la tutela e l’aiuto delle donne, per il potenziamento e la creazione di case di accoglienza e di ospitalità d’emergenza e per l’istituzione di centri anti violenza. Ma i fondi disponibili potranno essere utilizzati anche per campagne di informazione, per la formazione degli addetti ai servizi, per l’inserimento lavorativo e per favorire una vita indipendente con nuove unità abitative.