L’arte va consumata, come ogni opera commerciale. E va replicata, all’infinito, mutando i contorni ma non i temi, accendendo e spegnendo i colori. Per uno dei più importanti esponenti della Pop Art come Andy Warhol, ogni icona va masticata, ingoiata, copiata e rigettata, in maniera tale da svuotarla da ogni significato.

Ecco quindi The Flowers, Mao, Marilyn Monroe, Mick Jagger, Liza Minnelli, la principessa Diana: soggetti. La mostra “Andy Warhol – L’Arte di essere famosi” che si inaugura il 18 ottobre a Palazzo Sant’Elia a Palermo (inaugurazione ad inviti alle 18,30, apertura al pubblico dal 19 ottobre) comprende circa 180 differenti soggetti, tra opere uniche, multipli ed oggetti d’arte, della Rosini Gutman Collection, che abbracciano gran parte dell’intero percorso artistico ed iconografico dell’artista, dal 1957 al 1987.

SCHEDA MOSTRA

Andy Warhol – L’Arte di essere famosi

Palazzo Sant’Elia
Via Maqueda 81 – Palermo

19 ottobre 2017 | 7 gennaio 2018
Inaugurazione: 18 ottobre, ore 18,30
Orari: martedì | venerdì 9,30 > 18,30
sabato e domenica 10 > 19. Chiuso lunedì

Organizzazione: Fondazione Sant’Elia
Rosini Gutman Foundation
DGMA – Delilah Gutman Music Arts

Biglietti: € 6 | ridotto: € 5
Ridotto € 3 se con ingresso Le Vie dei Tesori

Catalogo a cura di Gianfranco Rosini
testi di Francesco Gallo e Paolo Balmas
Grafica Venti Caratteruzzi