Padre e figlio arrestati a Palermo dai carabinieri per una rapina a un tabaccaio. Arcangelo e Tommaso Roberti, 38 e 19 anni, entrambi pregiudicati sono stati riconosciuti dalla vittima, il gestore di una rivendita di tabacchi di via Cappuccini, aggredito ieri sera in via Eduardo Narzisi e sotto la minaccia di una pistola derubato dell’incasso, circa mille euro.

Nel tantativo di resistere ai malfattori, l’uomo aveva subito lievi contusioni giudicate guaribili in 8 giorni al pronto soccorso dell’ospedale “Villa Sofia”. Dopo la convalida degli arresti, padre e di figlio sono stati trasferiti nel carcere dell’Ucciardone.