La discarica di Bellolampo resterà aperta. Sono state pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Palermo le ordinanze firmate dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, di proroga della possibilità di conferimento dei rifiuti nella discarica e di incarico alla Rap di curare lo smaltimento del percolato prodotto dalle vecchie vasche di proprietà dell’Amia.

“Mi auguro che sia finalmente chiaro a tutti – dichiara il sindaco Orlando – quanto fossero del tutto inutili le polemiche e gli annunci dei giorni scorsi, che hanno soltanto creato un ingiustificato allarme”.
Orlando si riferisce al rischio una imminente nuova emergenza rifiuti per il capoluogo siciliano, denunciata da diversi esponenti politici di opposizione all’amministrazione comunale, determinata dopo che gli enti di controllo hanno evidenziato criticità tali da poter comportare l’inizio di una procedura di infrazione da parte della Ue. La causa sarebbe l’avvio in ritardo del Tmb, costruito dalla Regione secondo un progetto condiviso con i tecnici Amia, oggi Rap, il mancato avvio dell’iter per l’impianto di smaltimento del percolato.