Mutolo ha partecipato  ad un incontro alla Stampa estera con alcuni corrispondenti internazionali a Roma. Incappucciato (nella foto), secondo quanto apprende si è detto “dispiaciuto” per la morte di Riina, “che in fondo era un uomo buono”.

“Riina era un uomo carismatico, per me è stato un papà… Non abbiamo mai litigato, solo che a un certo punto ognuno ha preso la sua strada”. Gaspare Mutolo, uno dei pentiti più importanti di Cosa Nostra, ex autista e uomo di fiducia del boss, ricorda così l’uomo che per anni è stato il suo padrino.

E ad una domanda su chi sia adesso il nuovo capo della mafia, Mutolo – raccontano fonti che hanno partecipato all’incontro – si è detto scettico su Matteo Messina Denaro: Cosa Nostra, ha detto il pentito, deve scegliere il nuovo boss dei boss.

I messaggi di condoglianze su facebook

I Corleonesi il giorno della morte del parino

La figlia di Totò Riina su Facebook

Il commento della sorella di Giovanni Falcone

La storia di Riina ed i grandi misteri d’Italia

Il figlio di Riina su facebook