Sit-in stamane in piazza Vittorio Veneto a Palermo di Scorta Civica a sostegno del pm Nino Di Matteo.
La manifestazione è stata motivata dal rifiuto e ferma opposizione alle parole pronunciate da Sgarbi qualche giorno fa, quando disse che “il pm ha tratto beneficio dalle minacce di Riina, è diventato un martire”.

Una visione dei fatti respinta e condannata dagli appartenenti a Scorta civica che definiscono Sgarbi “il solito provocatore” e chiedono al presidente Musumeci se sia il caso di continuare a tenere in giunta una persona che ha fatto affermazioni talmente gravi.

Sgarbi aveva anticipato che sarebbe stato al sit-in. “Siamo pronti a fischiarlo – dicono i manifestanti – Di Matteo è una persona straordinaria e sono 20 anni che, a motivo del suo lavoro, non può fare una passeggiata tranquillamente”.

Alla fine Sgarbi al sit-in non è andato. Ma non ha perso occasione per fare facile ironia sull’esiguo numero di partecipanti. Su facebook e twitter ha infatti scritto: “#sicilia #palermo
Volevo andare al sit-in di solidarietà a sostegno del PM Nino Di Matteo, ma temevo di perdermi tra la folla…”