Pane e olio, pane e miele, fragole, cantalupo, anguria. Questi alcuni dei prodotti che la Coldiretti di Palermo ha offerto agli atleti che stamattina hanno parteciperato all’H. 5.30, la corsa non competitiva che anche quest’anno è partita da Piazza Verdi.

“Mangiare i nostri prodotti è una garanzia per la salute e la sicurezza alimentare – commenta il direttore Gerardo Forina Rampolla – e del resto sempre più sportivi preferiscono acquistare direttamente dagli agricoltori nei nostri mercati “Campagna amica.
Correre o camminare all’alba è la filosofia di vita scelta da chi vuole mantenersi in forma e quindi alle performance fisiche affianca l’alimentazione sana – aggiunge -. Preferire una colazione sana made in Sicilia è un’ulteriore prova”.

A rifocillare gli atleti quest’anno con la Coldiretti anche gli alunni dell’Istituto Cannizzaro, che nell’ambito del progetto alternanza Scuola – Lavoro