“Riteniamo che non sia più procastinabile l’nvestitura del candidato presidente del centrosinistra per le imminenti elezioni regionali. Il protrarsi di questa situazione indefinita a nostro giudizio determina confusione nell’elettorato, soprattutto per i tempi ristretti per lo svolgimento della campagna elettorale. Occorre un immediato vertice della coalizione che ufficializzi l’intesa delle forze politiche. Il tandem Micari-La Via può costituire il giusto mix fra rinnovamento ed esperienza, ma va messo in campo al più presto possibile”.

A parlare è Nino Oddo, segretario regionale del Partito Socialista Italiano e deputato all’Ars. La richiesta agli alleati e chiara e, per la prima volta, qualcuno mette nero su bianco una ipotesi che circola da qualche ora: quella di un ticket fra il rettore di Palermo e il candidato indicato da Ap per uscire dall’impasse con i centristi.

L’idea potrebbe rasserenare la coalizione così come è composta ma non permetterebbe di recuperare nel centrosinistra le posizioni del presidente della Regione uscente Rosario Crocetta che ha posto, fra le sue condizioni, proprio che il candidato non sia Micari visto che ha proporlo è stato il suo avversario  interno Leoluca Orlando.

Per quanto riguarda il tentativo di ricompattarsi con il resto della sinistra la strada ormai non sembra più percorribile dopo che proprio oggi Navarra ha ritirato la propria candidatura a vantaggio di fava e, insieme, hanno duramente attaccato il Pd e il suo modo di amministrare oltre a ribadire la propria contrarietà a qualsiasi alleanza con Alfano.

Si dice ottimista, invece, il rettore di Palermo Fabrizio Micari per il qale occorre fare presto per giungere ad una investitura forte ed avere, intorno a questa candidatura, un campo largo di consenso e di forze alleate.

Micari risponde, poi, alla Cisl che aveva bocciato la sua candidatura e a tutte le ipotesi di incandidabilità circolate. “L’università non riceve contributi ordinari dalla Regione ma dallo Stato. Non c’è alcuna incompatibilità con un’eventuale candidatura, lo abbiamo verificato”.

“Qualcuno ha anche evocato un sedicente cda del Policlinico da me presieduto – ha aggiunto – Abbiamo verificato e non c’è alcun Cda dell’azienda Policlinico, non esiste. I vertici aziendali del Policlinico sono nominati dall’assessore”.

Leggi anche:

Il No cislino alla candidatura di Micari

Traballa la candidatura Micari

Navarra si ritira per favorire Fava, niente accordo con il Pd

Il centrodestra torna compatto, ecco il ticket a tre

Prime tensioni nel centrodestra riunito, salviniani e centristi scalciano

Dopo la riunificazione centrodestra vincente per tutti i sondaggi

L’abbraccio di Ap a Crocetta, anche gli alfaniani ora vogliono le primare

L’appello di Crocetta per l’unità del centrosinistra

ELEZIONI IN SICILIA, IL SONDAGGIO