Il grande giorno della partenza del governatore Rosario Crocetta con il suo nuovo movimento fu venerdì’ 17 febbraio. Adesso un altro possibile candidato sfida la malasorte. E’ Roberto Lagalla ex assessore regionale alla sanità ed ex Rettore dell’Università di Palermo.

Il grande giorno, ancora una volta, cadrà di venerdì 17 ma stavolta in marzo. Si terrà alle ore 17.30, Alle Terrazze di Mondello la presentazione del gruppo di animazione politica “Idea Sicilia”. Un progetto aperto al territorio e ai cittadini, che intende lavorare per la costruzione di un nuovo modello di sviluppo per la Sicilia. A presentarlo sarà proprio lui Roberto Lagalla, ex Rettore dell’Università degli Studi di Palermo e consigliere di amministrazione del CNR nazionale.

Nessuno parla di candidatura ma il ‘movimento’ e la ‘nuova idea di sviluppo’ dicono chiaramente che di corsa politica si sta parlando

“Sarà un momento di incontro utile a lanciare nuove idee per la società civile – spiega in una nota Roberto Lagalla – basate sul buon senso e sulla valorizzazione delle competenze, ma soprattutto costruite insieme a tutti i cittadini che vorranno dare il loro contributo. Affronteremo tanti temi, dall’agricoltura al sociale, grazie anche alla testimonianza di alcuni amici che racconteranno la loro esperienza. E’ arrivato il momento di invertire la rotta, di dare spinta ad una Sicilia ancora capace di cambiare ma solo se sostenuta da progetti concreti, utili, innovativi e soprattutto basati sulle reali esigenze del contesto sociale. Idea Sicilia sarà infatti un generatore di idee, alimentato dal confronto e dall’ascolto delle istanze civiche”.

Idea Sicilia nasce con l’intento di valorizzare il capitale sociale, creare un sistema internazionale di cooperazione, promuovere l’area mediterranea, migliorare il benessere sociale, elaborare strategie per favorire una cultura sostenibile, valorizzare le eccellenze regionali e migliorarne la competitività. E soprattutto, intende impegnarsi per creare nuove opportunità di lavoro, attraverso la promozione dell’iniziativa imprenditoriale.

Il progetto è in piedi già ad alcuni mesi e fra le figure che stanno collaborando al movimento ci sono i catanesi Maurizio Caserta e Mario Chisari. Il primo, docente universitario di Economia, è stato candidato sindaco di Catania alle amministrative 2013 con una lista civica, il secondo, medico legale, invece, in passato ha ricoperto la carica di vicesindaco del capoluogo etneo.

Insomma intende correre per la presidenza della Regione e la brusca frenata delle primarie di centrodestra avvenuta in queste ore sembra essere un’ottima occasione per lanciare proprio Lagalla.