Cinquanta anni, dirigente medico dell’Asp di Palermo e già candidata nelle liste dell’Udc alla Camera nel 2013, Carmencita Mangano è il nuovo assessore regionale alla famiglia ed al lavoro. Sostituirà probabilmente già in serata, l’assessore Gianluca Miccichè dimessosi dopo le polemiche derivate dalla mancata ricezion dei disabili che manifestavano e con i quali aveva un appuntamento.

Camerncita Mangano è stata indicata dai centristi di Gianpiero D’Alia ed è giunta nel pomeriggio a Palazzo d’Orleans accompagnata dall’assessore regionale alle infrastruttura Giovanni Pistorio.

Crocetta sarebbe pronto a nominarla anche perchè non riesce a gestire ad interim l’assessorato conciliandolo con tutti gli impegni da presiente della Regione.

La Mangano è un professionista nota a Palermo. In passato è stata una delle animatrici della fase di start up del progetto Salute mentale donna dell’Asp di Palermo. nella sua carriera pubblica ha lavorato an che all’ospedale Cimino di Termini Imerese, nell’ambulatorio del dipartimento di salute mentale di Corleone-Lercara Friddi e nell’assistenza ai detenuti del carcere dell’Ucciardone di Palermo.

La sua nomina sembra sia gradita al governatore e sana lo scontro in atto fra i centristi e Crocetta oltre a sgravare il Presidente della Regione da un guaio, quello dell’assistenza ai disabili, che proprio non riesce a governare.

Due settimana fa si era fatto un altro nome, quello di Emiliano Abramo che dopo un paio di giorni ha, però,. declinato l’offerta