Buone notizie per il viadotto Himera. La carreggiata rimasta in piedi potrebbe essere aperta a doppio senso di circolazione,. I primi dati confermerebbero la possibilità di trasferire il traffico che per ora passa sulla bretella nella carreggiata in direzione Palermo.

Intanto l’Anas ha avviato il piano di manutenzione straordinaria dell’Autostrada A19 “Palermo-Catania”, finalizzato alla riqualificazione della strada e al miglioramento delle sue caratteristiche di sicurezza e funzionalità.

E’ quanto ha annunciato oggi  nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palermo sull’attività in Sicilia.
In particolare per i previsti lavori sulla A19, a dicembre 2015 Anas ha bandito 2 accordi quadro del valore complessivo di 10 milioni di euro per interventi di pavimentazione e segnaletica.

Nel mese di marzo 2016 saranno banditi un accordo quadro per interventi di risanamento di opere d’arte per 50 milioni di euro e un ulteriore accordo quadro, per 7 milioni di euro, che prevede lavori di manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici, oltre che sull’A19, anche sulle autostrade A29 Palermo-Mazara del Vallo e Catania-Siracusa.

Nel contempo è stata completata una prima tranche di progettazione esecutiva di opere del piano per un importo complessivo di circa 72 milioni di euro ed è in corso la progettazione esecutiva di ulteriori lavori per un importo complessivo di circa 200 milioni di euro.

Proseguono senza sosta le attività sul viadotto Himera, in particolare nel gennaio 2016 sono state avviate le analisi sperimentali e cognitive, sia geotecniche che strutturali, per la valutazione degli interventi necessari alla riapertura della carreggiata in direzione Palermo.

Al fine di garantire la massima rispondenza delle analisi sperimentali e cognitive, Anas è coadiuvata per gli aspetti strutturali dal Professor Marcello Arici dell’Università degli Studi di Palermo (Professore associato di Tecnica delle Costruzioni e Costruzione di Ponti) e per gli aspetti geotecnici dal Professor Calogero Valore della Scuola Politecnica dell’Università di Palermo (Professore Ordinario di Geotecnica presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali (DICAM).

La conclusione delle indagini è prevista in aprile 2016. A febbraio è stata inoltre avviata la progettazione del nuovo tratto del viadotto Himera tra le pile 16 e 22, in direzione Catania e si prevede la conclusione delle attività progettuali per luglio 2016.